News

Il Paganica perde a Roma ma rimane in Serie A

05/05/24

  • Il Paganica perde a Roma ma rimane in Serie A

    [a cura dell'ufficio stampa del club] ROMA - Rocambolesca partita l’ultima di campionato per i rossoneri in casa della Primavera Roma.

    Si inizia con mezz’ora di ritardo  perché nel campo non sono state tracciate le linee e con il caldo odierno nella Capitale non è il massimo per le due squadre dover allungare di ulteriori trenta minuti il riscaldamento pre partita. 

    Al “pronti,via” i romani sembrano più pronti e vanno in meta quasi subito. Il Paganica reagisce ma attacca con troppa foga e poca lucidità tanto da prendere due mete di intercetto. Prima della fine del primo tempo c’è comunque la prima meta di Simone del Zingaro che fissa il punteggio sul 25 a 10. L’intervallo fa bene al Paganica che scende in campo nel secondo tempo con tutt’altra attitudine (non a caso il parziale sarà di 19 a 12 per i rossoneri) mette alla corda i romani e va in meta altre tre volte, con la seconda di Simone del Zingaro su un bel calcetto a scavalcare in aria di meta di capitan Cialente e con la doppietta di Joji Buli che schierato a n.8 usa tutto il suo fisico per schiacciare il pallone dopo ripetuti pick and go degli avanti rossoneri. 

    A quel punto il punteggio è fissato sul 29 a 29 ma a tempo quasi scaduto i romani trovano il guizzo per un’ultima meta che fa loro vincere la partita ed appaiare nella classifica finale a 19 punti i rossoneri. Solo per la differenza punti in campionato  questo permette loro di lasciare  proprio ai paganichesi l’ultimo posto occupato finora in classifica. Stante però la riorganizzazione dei campionati voluta dalla FIR questa non vale l’accesso ai playout salvezza in quanto le retrocessioni sono state bloccate e quella di oggi è stata dunque l’ultima partita della stagione.

    A fine incontro sia il coach Sergio Rotellini che il Presidente Antonio Rotellini si sono rivolti alla squadra ringraziando i giocatori,lo staff tecnico e medico e tutti i collaboratori per questa entusiasmante avventura che si conclude guardando ancora avanti e ancora in Serie A.
    “Ringraziamo i nostri atleti per l’impegno, la grinta e l’orgoglio dimostrati in ogni singola partita nonostante le difficoltà ma ancora di più li ringraziamo per aver onorato la maglia e aver portato in alto la nostra squadra. Siamo fieri di voi e siamo accanto a voi ad ogni passo certi di andare nella stessa direzione più forti e uniti che mai. Ed un grazie anche ai nostri tifosi che non ci hanno fatto mancare il loro supporto”.
Download area tecnica
Mister-Wolf srl