News

L'Isweb Avezzano chiude la stagione regolare a Prato

03/05/24

  • L'Isweb Avezzano chiude la stagione regolare a Prato

    [a cura dell'ufficio stampa del club] AVEZZANO - Trasferta toscana per l'Isweb Avezzano Rugby che domenica scenderà in campo a Prato contro i padroni di casa, secondi in campionato, in occasione del match che chiuderà il campionato di serie A 2024/2025. Una partita impegnativa contro una squadra in forma che punta ad arrivare ai play off con il vento in poppa. I gialloneri non hanno però intenzione di abbassare la guardia ma anzi, sono ampiamente motivati nel dare continuità alla striscia positiva di sette vittorie consecutive che li ha visti protagonisti nel girone di ritorno del torneo. 

    "Domenica sarà una partita particolare, noi abbiamo raggiunto il nostro obiettivo e loro sono in cerca del bottino grosso per arrivare ai play off con maggiore fiducia", spiega Roberto Quartaroli, tecnico dei trequarti dell'Isweb Avezzano Rugby. "Archiviati i festeggiamenti di domenica, abbiamo messo nel focus la trasferta di Prato dove ambiamo a disputare una buona gara per mettere la ciliegina sulla torta a un campionato che, per noi, è stato entusiasmante. Abbiamo gestito la settimana trovando il giusto equilibrio tra il recupero dei giocatori e il carico tecnico per coloro che scenderanno in campo. Come club continuiamo ad avere l'obiettivo di fare crescere i nostri ragazzi e i valori del gruppo intero, sia da un punto di vista mentale che tecnico. Fare una buona performance, senza sottovalutare la partita poiché non utile alla classifica, è un ulteriore step verso la crescita mentale a cui teniamo moltissimo".

    “Noi giocatori pensiamo al presente ed alla partita di domenica a Prato, dove affronteremo la seconda forza del campionato. Vogliamo esprimere un bel gioco e rinnovare la determinazione che ci ha caratterizzato finora. Vogliamo chiudere alla grande un campionato stupendo ed emozionante”, ha detto il pilone Marco Mocerino cui fanno eco le parole del trequarti ala Bogdan Georgescu: "Siamo motivati a chiudere il torneo nel migliore dei modi. Prato è una squadra preparatissima sotto tutti i punti di vista, ecco perché ci sarà bisogno di una prestazione maiuscola".

    Dichiara la terza centro Nicola Rettagliata: "Il Prato è una grande squadra che, per il secondo anno consecutivo, ha meritatamente raggiunto l’accesso ai playoff per la promozione in serie A élite. Siamo consapevoli che sarà una partita dura ma l'affronteremo con il giusto spirito senza avere nulla da perdere. Nonostante l’andamento incostante della prima parte di stagione, abbiamo sempre creduto che, lavorando duramente e compattandoci ogni giorno di più come gruppo, potevamo raggiungere l'obiettivo messo nel focus a inizio anno. Questa è stata la nostra vera forza e ciò che ha fatto la differenza nella seconda parte di stagione, anche e soprattutto nei momenti difficili che ci sono stati durante alcune partite. Personalmente sono molto soddisfatto della stagione che si chiude perché segna un punto storico per questa società che mi ha accolto ormai quasi cinque  anni fa e che mi ha fatto sentire sempre di più a casa mia".

    Da sottolineare quota 200 partite in maglia giallonera per la terza linea Michele Costantini che con la maglia dell'Avezzano Rugby ha praticamente trascorso tutta la sua vita sportiva fin dalle giovanili. Una soddisfazione enorme coronata con la promozione in serie A1, matematicamente raggiunta domenica scorsa dopo la vittoria contro l'Unicusano Livorno Rugby tra le mura amiche dello stadio "A.Trombetta".

    Prosegue, inoltre, l'impegno nel sociale del club guidato dal presidente Alessandro Seritti. Solida e rinnovata la partnership con l'Avis, sezione di Avezzano, sempre al fianco dei gialloneri: a campionato concluso alcuni giocatori e componenti dello staff si recheranno in sede per donare il sangue. Si tratta del coach Pierpaolo Rotilio, dell'accompagnatore Valentino Pelino e dei giocatori Gianluca Babbo, Manuel Nicita, Mattia Rosa e Bogdan Georgescu. 

Download area tecnica
Mister-Wolf srl