News

Un weekend dal sapore agrodolce

01/06/09

  • Grande successo della selezione abruzzese under 16 che ha vinto 28 a 24 contro i pari età della selezione Liguria – Piemonte sul campo Carlo Androne di Recco. << E’ stata un fine settimana davvero emozionante; – ha detto il Presidente del Comitato regionale Angelo Trombetta, partito con i ragazzi under 16 – è stata una partita dura, ma la formazione di Lorenzetti ha dimostrato di avere la grinta e il giusto atteggiamento per vincere, e così è stato. La cornice dell’incontro – ha aggiunto il Presidente – ad opera del Comune di Arezzano e del Recco rugby, è stata eccezionale; grazie a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo evento>> – ha concluso il Presidente. Ricordiamo che oltre alla partita vinta dalla selezione abruzzese, il fine settimana ligure prevedeva anche degli incontri italo – francesi tra under 17, 19 e old; l’ingresso al torneo era a pagamento – con offerta libera  - e il ricavato totalmente devoluto in beneficienza per le popolazioni colpite dal sisma.

    Tanta grinta e tanta passione anche nell’evento del Centro Italia, il torneo nazionale “Peppe Brucato”: oltre mille giovanissimi rugbisti, dall’under 7 all’under 13, hanno invaso i campi dell’Acqua Acetosa costringendo gli organizzatori a chiedere in prestito anche i campi di calcio dell’impianto per permettere uno svolgimento regolare del torneo a tutte le 70 squadre. Presenti anche i piccoli rugbisti aquilani con una formazione under 9, due formazioni under 11 e due under 13 della Polisportiva L’Aquila Rugby. Proprio una delle due formazioni under 13 ha concluso il torneo salendo sul secondo gradino del podio. << Siamo stati molto soddisfatti della nutrita partecipazione dei club abruzzesi che con la loro proverbiale tenacia sono voluti venire qui a dispetto delle difficoltà legate al recente terremoto>> - queste le parole di Lorenzo Zileri, presidente della Primavera, la società romana organizzatrice e promotrice dell’evento.

    Di tutt’altro sapore invece il weekend dei “grandi”.

    Giornata da dimenticare per la prima squadra dell’Aquila rugby che sabato, di fronte al calore di oltre quattro mila tifosi, non ce la fatta a sconfiggere i Cavalieri Prato nella finale del campionato nazionale di serie A. L’ennesima sconfitta del Flaminio, (nello stadio romano del rugby i colori neroverdi non riescono a gioire da più di dieci anni) ha concluso la stagione della formazione di Mascioletti che, per la seconda volta, non è riuscita a fare il salto in Super 10.

    Sapori amari anche in serie C dove le nostre formazioni, Gran Sasso e Accademia Avezzano, hanno perso, entrambe, la prima semifinale di andata rispettivamente con Parabiago Milano (33 a 14) e Cussago Brescia (9 a 6). Ma i play off per la serie B non sono ancora finiti e per le semifinali di ritorno l’appuntamento è in Abruzzo domenica prossima sui campi di Villa Sant’Angelo (ore 15.30)  e allo stadio dei Pini di Avezzano (ore 14.30).

     

     

Download area tecnica
Mister-Wolf srl