News

Il 14 settembre a Paganica il 9° "Memorial Lorenzo Sebastiani"

05/09/19

  • Il 14 settembre a Paganica il 9°

    a cura dell'ufficio stampa dell'associazione - Tutto pronto per la nona edizione del “Memorial Lorenzo Sebastiani”, torneo di rugby (e non solo) dedicato alla memoria di Lorenzo “Ciccio” Sebastiani, giovane atleta scomparso all’Aquila a causa del terremoto del 2009.

    Quest’anno la giornata prenderà forma il 14 settembre (dalle ore 10 fino a notte), per la prima volta a Paganica, frazione a est dell’Aquila da sempre riferimento del rugby locale. Nel tempo il memorial è diventato uno degli appuntamenti sportivi di riferimento in Abruzzo, oltre che uno dei maggiori eventi estivi del panorama rugbistico italiano.

    Il torneo, infatti, oltre a coinvolgere tutte le maggiori realtà sportive del territorio è riuscito, negli anni, ad avvicinare molte società provenienti da tutta Italia unendo, al carattere principalmente sportivo, anche una momento di carattere culturale e sociale. Quest’anno, poi la manifestazione avrà un’importanza molto particolare perché commemorerà i dieci anni della scomparsa del pilone Lorenzo Sebastiani.

    Anche per il 2019, così come già accaduto lo scorso anno, la manifestazione è rivolta alle migliori realtà U18 del panorama ovale nazionale. Oltre all’Unione L’Aquila, infatti, saranno presenti i romani della Capitolina, da anni tra le prime compagini italiane di categoria, la Partenope Napoli, le Fiamme Oro, la Lazio Rugby e la nuova franchigia U18 aquilana, nata dall’unione del Paganica e di Rugby Experience, alla prima uscita stagionale.

    Il torneo prenderà il via sabato mattina presso il campo sportivo “Enrico Iovenitti” di Paganica alle ore 10:30, con la prima partita che vedrà confrontarsi subito l’Unione L’Aquila contro la Lazio. A seguire ci saranno tutte le altre partite che verranno disputate in tempi da 30 minuti. Il pomeriggio, dalle 16, si darà inizio alle finali con la finalissima per il primo e il secondo posto fissata con inizio alle ore 18.

    “L’obiettivo principale del torneo – spiega Americo Sebastiani, fratello di Lorenzo e presidente dell’associazione che porta il suo nome – oltre a quello di promuovere lo sport tra i giovani con l’intento di coniugare l’aspetto formativo ed educativo tramite una sana competizione sportiva, è soprattutto ricordare il nostro amico e fratello Lorenzo, con la presenza di giovani atleti sul campo che sapranno sicuramente onorarlo al meglio. È per questo che il torneo ambisce a diventare un trampolino di lancio per i giovani che vogliono diventare professionisti in questo sport, oltre a voler diventare punto di riferimento per i campioni di oggi e di domani grazie all’inserimento della manifestazione nel calendario ufficiale della Federazione Italiana Rugby”.

    Lo scopo dell’associazione diventa pertanto quello di coinvolgere le maggiori realtà di rilievo a livello giovanile e per l’occasione la cornice scelta sarà altrettanto prestigiosa: lo stadio Enrico Iovenitti, protagonista negli anni di tante battaglie rugbistiche raccontate anche da molti scrittori con il massiccio del Gran Sasso a fare spettatore numero uno.

    Come da consuetudine, la festa continuerà Villa Comunale di Paganica con un terzo tempo aperto a tutta la città, con il concerto degli Zio Rufus & the Funky Gallo Band. A seguire si alterneranno il dj set delle Indisponenti, Stefano Cattivera e Lorenzo Baglioni. Dalle ore 12 l’apertura degli stand gastronomici. L’accesso alle partite e al villaggio del terzo tempo è libero.

Download area tecnica
Mister-Wolf srl