News

Carlo Cerasoli ingaggiato dall'Avezzano

27/08/18

  • Carlo Cerasoli ingaggiato dall'Avezzano

    a cura dell'ufficio stampa del club - Colpo di mercato di fine agosto per l'Avezzano Rugby che ha stretto un accordo stagionale con la terza linea aquilana Carlo Cerasoli. "È un onore ed un piacere essere riusciti a portare una figura di spicco del panorama della palla ovale italiana a vestire i nostri colori - ha dichiarato il presidente giallonero Alessandro Seritti - in una squadra giovane serviva un uomo di esperienza per aiutare i nostri ragazzi a crescere: sarà un allenatore in campo". 

    Cerasoli, classe 1984, ex Fiamme Oro e L'Aquila Rugby, si è presentato ai suoi nuovi compagni di squadra sul campo di via dei Gladioli nel weekend passato. "E' proprio l'aspetto tecnico che ha avuto un ruolo predominante in questo accordo - ha precisato Seritti - tenuto conto del fatto che Carlo vorrebbe intraprendere un percorso di formazione e quale miglior occasione per muovere i primi passi sul campo seguendo il lavoro di Pierpaolo Rotilio ed ascoltando i consigli di un uomo di rugby come Vincenzo Troiani che, ricordiamo, avrà un ruolo di collaboratore esterno con la nostra società". 

    Cerasoli, infatti, ha già lavorato con i due tecnici nella scorsa stagione. "Sarà un ottimo stimolo quello di affrontare una sfida del genere - ha sostenuto Cerasoli nel suo discorso di presentazione - in un contesto societario che ha dimostrato, fin da subito, essere solido e serio; sarà un piacere - ha concluso - poter condividere un nuovo progetto con Pierpaolo Rotilio, mio ex compagno di squadra e allenatore, e sarà anche un piacere condividere il campo, e non solo, con persone che conosco da sempre con la stessa voglia e l’impegno che ho sempre profuso in questo sport". 

    Nel frattempo la società di via dei gladioli, oltre ad aver rinnovato la collaborazione con il main sponsor ISWEB e quella con BIRRA DEL BORGO, ha ancora un occhio sul mercato e non si esclude l'arrivo di qualche altro giocatore che andrà a rinforzare la rosa giallonera a disposizione di Rotilio.