News

Precisazioni del presidente Giorgio Morelli

04/06/18

  • Precisazioni del presidente Giorgio Morelli

    In riferimento all'articolo apparso sul quotidiano Il Centro lo scorso 31 maggio, in particolare nella frase - attribuita ai dirigenti della nascente società rugbistica aquilana - che recita "Alcune non hanno risposto (come L'Aquila Rugby Club e il Paganica, ndr), altre, come la Rugby Experience, hanno spiegato le loro ragioni al presidente del Comitato regionale Giorgio Morelli e ne abbiamo preso atto", essendo stato chiamato in causa, ritengo sia doveroso fare alcune precisazioni.

    Il mio ruolo di presidente di FIR Abruzzo mi obbliga ad ascoltare tutti, su mia iniziativa, o in numerose occasioni di incontro. Anche per fare un punto sull'attività dentro e fuori dal campo dei club della regione. Il mio è un ruolo istituzionale super partes, con una natura sostanzialmente e formalmente differente dall'attività dell'intermediazione, sfumatura che può essere erroneamente intuita nella su citata frase.

    Ascolto tutti, tentando di rendere più agevoli i percorsi che ogni società, singola o associata ad altre, intende portare avanti sul territorio. 

    In questa mia posizione mi sento di volere e dovere garantire tutti i protagonisti del rugby abruzzese, facendo i migliori auguri al nuovo soggetto che sta per nascere e al tempo stesso precisando che non ho ascoltato i rappresentanti di Rugby Experience per conto di nessuno, né ho mai riferito al soggetto nascente le intenzioni di qualsivoglia associazione sportiva affiliata alla Federazione. Una posizione terza che ho sentito di dover condividere anche nella mia recente lettera ai sindaci, volta a favorire garanzie per la gestione degli impianti sportivi del comprensorio.

    Questo, infatti, deve restare ai liberi e consueti rapporti tra club, che auspico si svolgano nella massima correttezza. Il mio ruolo non è quello di convincere dirigenti alla partecipazione o alla non partecipazione in questo o quel progetto. Peraltro, soprattutto per ciò che riguarda le categorie giovanili, quel che per me conta – facente parte dell'indirizzo politico del comitato che presiedo – è la qualità del lavoro sui ragazzi. Più sorgenti esistono sul territorio, maggiore sarà l'alimentazione verso i livelli superiori.

     

    Il presidente di FIR Abruzzo

    Giorgio Morelli

Download area tecnica
Mister-Wolf srl