News

Serie A, la Gran Sasso conquista un punto

21/01/18

  • a cura dell'ufficio stampa del club - Non riesce la rimonta ai grigiorossi, che cedono al Perugia 26 - 20.

    Il quindici di Umberto Lorenzetti, partito per la seconda volta in otto giorni verso il capoluogo umbro con diverse assenze ed una panchina corta, dopo una difficile settimana, non inizia l’incontro nel migliore dei modi, subendo subito una marcatura pesante da parte dei padroni di casa. Risponde Du Toit al piede sulla falsariga della partita precedente, sono ancora però i biancorossi a varcare la linea di meta per il 14-3 finale del primo tempo. Ma se la prima frazione di gioco lascia il dubbio che la partita si possa decidere su episodi a favore dell’una o l’altra squadra, nei primi 20 minuti del secondo i padroni di casa scavano il solco, portandosi con altre due segnature di Bellezza e Crotti sul 20-6. Con 14 punti di vantaggio e il bonus in tasca Perugia allenta forse la tensione, lasciando spazio agli ospiti, che, complici i cambi avversari e la determinazione a non mollare fino alla fine, si riportano sotto break marcando due mete negli ultimi 10 minuti. 

    Alla fine della partita, vinta con merito dai padroni di casa, c’è da pensare che con qualche minuto in più concesso da Chirnoaga, sarebbe potuto arrivare anche un risultato positivo: “Ci abbiamo quasi creduto nel finale - dice il DG Anibaldi - ma la cosa più importante in questa seconda fase è restare concentrati, divertirsi e continuare ad andare avanti dando spazio a tutti i componenti della rosa. I giovanissimi Luca Cortesi, Capone e Alessio Di Febo, che oggi ha anche marcato una meta, sono ormai stabilmente in squadra ed è importante che continuino a maturare esperienze di gioco”. Largo ai giovani dunque, vicini ai senatori della squadra, che ogni domenica, con cuore, sacrificio ed orgoglio, lontani magari dagli entusiasmi dei primi anni di serie A, mettendo da parte famiglie, impegni e riposo, portano avanti questa bella avventura. Si torna dunque a casa con la nota positiva di un punto di bonus guadagnato, punto da cui ripartire per recuperare le forze in vista di domenica prossima, quando a Villa scenderà la Pro Recco, vincente oggi tra le mura amiche contro la Primavera Roma per 24-15.

     

    Barton Cus Perugia – Gran Sasso 26-20 (14-3 dpt)

    Barton: Masilla, Vizioli, Crotti, Franzoni, Betti (24′ st Salvadori), Bigarini, Paoletti, Bellezza M. (32′st Bellezza E.), Scaloni, Khayari (16′ Bello), Delorenzi (11′st Milizia), Mazzanti (33′st Gatti), Pettirossi, Alunni Cardinali (16′ Zualdi), Cecchetti (32′st Macchioni). A disp.: Gioè. All.: Speziali.

    Gran Sasso: Du Toit, Capone, Mistichelli, Giampietri, Chiarizia (1′st Alfonsetti), Feneziani, La Chioma (16′st Valdrappa), Pattuglia, Lofrese (20′st Cortesi L.), Suarez, Di Cesare (20′st Cortesi A.), Santavenere, Di Febo, Iezzi, Mandolini (16′st Paolucci). A disp.: Tresca, Eusani. All.: Lorenzetti.

    Arbitro: Gabriel Chirnoaga (RM)

    Marcatori: pt 10′ mt. Masilla tr. Masilla (7-0), 12′ cp Du Toit (7-3), 40′ mt. Paoletti tr Masilla (14-3) st 6′ cp Du Toit (14-6), 9′ m Bellezza M. (19-6), 16′ m Crotti tr Masilla (26-6), 33′ mt. tecnica Gran Sasso (26-13), 40′ mt. Di Febo A. tr. Du Toit (26-20)

    Ammonizioni: 7′st giallo Suarez (Gran Sasso).

    Man of the match: Cecchetti (Perugia)

    Note: bella giornata di sole, circa 100 presenze.