News

Serie A, il derby va a L'Aquila

03/12/17

  • Serie A, il derby va a L'Aquila

    a cura dell'ufficio stampa del club - Nella fredda cornice del Fattori, dura un tempo il derby della Gran Sasso che fa vedere belle cose soprattutto con il pacchetto degli avanti, mentre la linea arretrata chiude all’Aquila ogni possibilità, in un una prima frazione di gioco lenta ma intensa.

    L’Aquila parte arrembante e segna i primi punti con Carnicelli al 3’, al 16’ è però La Chioma a battere velocemente un calcio di punizione e a bucare la difesa neroverde impreparata. I grigiorossi prendono fiducia e sulla ripresa del gioco avanzano prepotentemente in maul guadagnandosi un calcio di punizione trasformato da Du Toit. Nessuna delle due squadre riesce però a prendere in mano la partita, che va avanti con continui capovolgimenti di fronte.

    Al 41’ è il più giovane dei Rettagliata ad andare in meta, tra le proteste della Gran Sasso per un chiaro placcaggio senza palla non visto da Salierno, che non accetta le rimostranze di Pattuglia e il coach Lorenzetti espellendoli entrambi. Si va negli spogliatoi sul 10 a 8 per i padroni di casa.

    Complice l’inferiorità numerica, ma anche qualche allenamento in più sulle spalle, L’Aquila prende in mano la partita all’inizio del secondo tempo ed inizia il monologo di Nicola Rettagliata che marca 3 mete personali. I cartellini gialli per falli veniali a Suarez e Santavenere non aiutano i grigiorossi, che giocano la seconda frazione praticamente sempre con un uomo in meno, lasciando ampi spazi agli attacchi dell'Aquila. Da segnalare per la Gran Sasso un calcio di punizione da quasi centro campo trasformato da Du Toit e la bella meta di Lorenzetti in mezzo ai pali, gemella di quella del derby dello scorso anno, in chiusura di gara.

    Bisogna ora ripartire dalle cose buone fatte nel primo tempo per affrontare già da domenica prossima i Cavalieri Prato vincenti oggi a Perugia.

    ___

    L'Aquila Rugby Club v Gran Sasso Rugby 10-8 (34-18)

    Marcatorip.t. 14’ cp. Carnicelli (3-0); 16’ mt. Santavenere (3-5), 21’ cp. Du Toit (3-8), 41’ mt. Rettagliata G. tr. Carnicelli (10-8), s.t. 6’ mt. Rettagliata N. (15-8), 13’ cp. Du Toit (15-11), 16’ mt. Cialente tr. Cialente (22-11), 21’mt. Rettagliata N. (27-11), 30’ mt. Rettagliata N. tr. Carnicelli (34-11), 40 mt. Lorenzetti tr. Du Toit (34-18)

    Gran Sasso Rugby: Du Toit, Capone, Mistichelli, Giampietri, Anibaldi (34’ Fattore), Lorenzetti, La Chioma, Pattuglia (32’ Ippoliti), Lofrese, Suarez, Santavenere, Fiore (35’ st. Cortesi), Milani (4’ st. Mandolini), Cecchetti (7’ st. Iezzi), Di Febo A (10’ Tresca). All. Lorenzetti. A disposizione: Alfonsetti, Valdrappa

    L'Aquila Rugby Club: Palmisano, Pupi (31’ st. Ciofani), Speranza, Angelini, Rettagliata, Cialente, Carnicelli, Cerasoli, Basha (19’ st. Fusco), Ponzi, Vaschi, Grassi (6’ st. Mancini), Rossi (31’ st. Tinari), Rettagliata, Barducci. All. Troiani. A disposizione: Mastrorosa, Angelozzi, Ciaglia,

    ArbSalierno
    Calciatori: Du Toit (Gran Sasso) 2/3; Carnicelli (L’Aquila Rugby Club) 2/5 Cialente 1/1 (L’Aquila Rugby Club)
    Cartellini: 41’ pt. Pattuglia (Cartellino giallo), 26’ st. Suarez (Cartellino giallo), 33’ st. Santavenere (Cartellino giallo)
    Note: circa 500 spettatori presenti
    Punti conquistati in classifica: L’Aquila Rugby Club 5, Gran Sasso Rugby 0
    Man of the match: Nicola Rettagliata

    [foto Stefano Laglia]